Asparagi alla milanese

  • Porzioni: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti

Ingredienti

  • 4 uova medie
  • 1,5 kg di asparagi
  • 4 cucchiai di olio
  • 4 cucchiai di formaggio grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Lavare gli asparagi sotto l’acqua corrente, asciugarli e tagliare via le parti bianche e più dure dei gambi. Cuocere gli asparagi in pentola a pressione o al vapore finché non saranno morbidi. Intanto preparare le uova ciarighì (ossia al tegamino) versando 1 cucchiaio di olio in una padella antiaderente e adagiandovi le uova senza romperle, perché si cuociano all’occhio di bue. Quando l’uovo sarà cotto (il tuorlo deve rimanere un po’ morbido) toglierlo dalla padella e tenerlo da parte, e nella stessa padella adagiare gli asparagi scolati, disponendoli a raggera sulla padella con le punte al centro e coprirli con le uova; salare, pepare e spolverizzare con il formaggio grattugiato, poi cuocere a fiamma bassa fino a far sciogliere parzialmente il formaggio, e servire gli asparagi alla milanese ancora caldi.

Curiosità

Gli asparagi alla milanese sono un secondo piatto di origine lombarda, che vantano una preparazione talmente classica che viene consumata anche nel resto del territorio nazionale. In Lombardia il territorio è molto favorevole alla crescita spontanea di questo ortaggio, il cui nome, nei vernacoli locali, varia da aspars a sparg e sparse.

E’ meglio consumare appena pronti gli asparagi alla milanese. Se volete, potete preparare gli asparagi già cotti in un contenitore ermetico in frigorifero, e in un secondo momento accompagnarli con l’uovo ciarighì appena pronto!

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici dalle terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui