Cereali minori e pseudocereali senza glutine. Tu li consumi? Partecipa all’indagine

Cereali minori e pseudocereali senza glutine. Tu li consumi? Partecipa all'indagine

CEREALI MINORI E PSEUDOCEREALI SENZA GLUTINE. TU LI CONSUMI?

PARTECIPA ALLA NOSTRA INDAGINE RIVOLTA AI CELIACI E LORO FAMILIARI.

Quinoa, grano saraceno, miglio, amaranto, sorgo, solo per citarne alcuni, sono i sostituti dei cereali contenenti glutine, che ogni celiaco dovrebbe portare a tavola come buona abitudine.

AIC Lombardia, che da alcuni anni porta avanti un percorso di educazione alimentare rivolto ai propri soci, vorrebbe contribuire, grazie alle indicazioni delle proprie dietiste, a far aumentare il consumo di questi alimenti, ecco perchè desidera comprendere se sono conosciuti e in che misura e modo utilizzati dai celiaci e loro familiari.

I cereali minori e pseudocereali, infatti, sono molto ricchi di micronutrienti e il loro consumo è da raccomandare sia se consumati in chicchi/semi, sotto forma di insalatone o “risotti”, sia nella produzione di pane, pasta e prodotti da forno dolci e salati senza glutine.

Il loro valore nutrizionale li rende importanti alleati per migliorare la qualità dell’alimentazione del celiaco in generale e, nello specifico, per aiutare a risolvere alcune carenze, che si possono verificare al momento della diagnosi di celiachia, come quelle di minerali – calcio, fosforo, magnesio, zinco- e di vitamine idrosolubili – folati, vitamina B1 e b12- e liposolubili -vitamina D-.

AIC Lombardia aveva già intrapreso questo tipo di indagine conoscitiva, in occasione di EXPO 2015, a seguito della quale era stato redatto un ricettario per adulti e bambini dal titolo “Io sono originale. E tu?”, con ricette che utilizzavano cereali minori e pseduocereali, le cui proprietà erano state riassunte in schede nutrizionali dedicate.

A distanza di sette anni, riprendere questa indagine ci permetterà di valutare l’efficacia dell’attività di educazione alimentare condotta fino ad ora e di elaborare rinnovate strategie, per rendere protagonisti dei vostri piatti questi preziosi alimenti.

Con il vostro contributo l’attività di educazione alimentare sarà più efficace e mirata alle vostre esigenze, potendo scegliere tra schede nutrizionali esplicative, corsi di cucina dedicati a questi alimenti, ricette equilibrate, gustose e facili da realizzare e altre idee, che emergeranno dai vostri suggerimenti.

Cosa aspetti? Compila il questionario e partecipa all’indagine. Servono solo pochi minuti ed è in forma anonima.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici dalle terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui